Se è vero che un albero si giudica sulla base dei frutti che produce, allora ogni considerazione sulla figura di Sai Baba non può prescindere dalla valutazione dell’imponente volume di iniziative di servizio ai bisognosi da Lui direttamente realizzate o intraprese dai membri dell’associazione Sathya Sai Baba di tutto il mondo.

Infatti, fin dalla prima infanzia, Sai Baba ha sostenuto, attraverso il Suo insegnamento, che l’istruzione insieme allo sviluppo del carattere, quindi l’educazione, la conservazione dello stato di salute e la soddisfazione dei bisogni primari dell’uomo sono diritti concessi da Dio a tutta l’umanità, senza distinzioni di classe sociale, razza o credo religioso.

Difatti, in assoluta coerenza tra le parole pronunciate e le azioni realizzate, Sathya Sai Baba ha intrapreso numerose iniziative culminate nelle Grandi Opere Sociali portate a termine in questi ultimi anni: l’Istituto di Educazione Superiore, l’Istituto Superiore di Medicina, il Progetto Acqua Potabile.

Di tali progetti fanno parte strutture quali mense, ospedali, scuole, asili ed attività di assistenza, di distribuzione di cibo ed indumenti ai poveri.

Sai Baba, oltre alla costruzione delle suddette opere, ha compiuto innumerevoli prodigi.

Ad ogni modo, Sai Baba non da importanza ai Suoi miracoli. Egli li definisce solo uno stratagemma per attirare l’attenzione di colui che è troppo distratto dalle vicende e dalle preoccupazioni della vita.

Tuttavia, per quanto molte persone abbiano conosciuto la realtà di Sai Baba tramite la straordinarietà dei fenomeni in Lui riscontrati, spesso personalmente sperimentati, il miracolo più grande ed indiscutibile che i Suoi devoti Gli riconoscono è quello di riuscire a trasformare l’animo umano.

SAI BABA È L’INCARNAZIONE DELL’AMORE “PREMA SVARUPA” | Egli afferma: «La Mia vita è il Mio messaggio, il Mio messaggio è la vita».

Scopo della Sua Incarnazione è di riportare ciò che Egli definisce i cinque valori umani: Rettitudine, Pace, Amore, Verità e Non violenza.

Rientra nel piano Divino che questo compito venga svolto attraverso tre incarnazioni:

Shirdi Sai, Sathya Sai e Prema Sai.